Abbiamo dedicato la copertina di questo primo numero dell'anno a uno sport invernale, lo snowboard. Specialità sportiva ripresa poi anche all'interno della rivista dall'articolo di Matteo Artina.

Leggi l'abstract: 

L’approccio metodologico scientifico al mondo dello Snowboard è complesso per la carenza di studi specifici, mancata ricerca in ambito fisiologico e tantomeno scarsa descrizione del modello prestativo.Per avere un approccio metodologico nella preparazione fisica è necessario studiare le caratteristiche intrinseche del gesto tecnico e osservarne le peculiarità biomeccaniche. La presenza di calzature rigide provoca differenze nei movimenti tra le due discipline olimpiche, Snowboard Cross e lo Snowboard Alpino, rispettivamente caratterizzate da scarponi “soft” e “hard”. Nella scelta degli esercizi da proporre agli atleti è necessario considerare i movimenti specifici che questi sono chiamati a compiere durante un’azione di gara. Il profilo biomeccanico dei movimenti può essere descritto secondo il criterio della “dominanza articolare”, individuando l’articolazione che compie l’escursione di movimento alla quale si può attribuire il maggior contributo nella produzione del vettore di forza durante un esercizio o i movimento degli arti inferiori. Da qui alcuni spunti pratici inerenti agli esercizi base di sviluppo della forza.

Il rendimento fisico-atletico di un soggetto si basa su quelle che vengono definite qualità fisiche e/o capacità motorie fondamentali. L'articolo di Fabrizio Anselmo illustra i test di valutazione motoria e funzionale in ambito della scuola secondaria basandosi sull'esperienza di 15 anni di ricerca condotta sugli studenti.

Leggi l'abstract:

I test di valutazione di capacità ed abilità motorie, in ambito scolastico evidenziano, ancorchè asettici nell’approccio, il livello oggettivo di “qualità motoria riscontrato negli studenti. Nello specifico habitat sportivo ed in maniera più dettagliata, vengono invece denominati e configurati quali test di valutazione funzionale; efficace  strumento idoneo a determinare le potenzialità dei soggetti prescelti. E’ bene tuttavia  sottolineare quanto i test di valutazione abbiano valenza soprattutto come dato statistico e scientifico; l’aspetto psico-pedagogico ed i rapporti di interazione personale, rimangono peraltro prioritari nell’ambito del processo educativo. Questo studio è particolarmente focalizzato sull’analisi della evoluzione/involuzione delle qualità motorie di base in età scolastica nel corso degli anni.

Scarica qui il documento con il completamento delle bibliografie dei seguenti articoli del n.49 gennaio:

 

FABRIZIO ANSELMO

“I TEST DI VALUTAZIONE MOTORIA E FUNZIONALE NELL'AMBITO DELLA SCUOLA SECONDARIA”

PAG. 35

 

ALFIO CAZZETTA

“DOVE VA IL NOSTRO MEZZOFONDO?”

PAG. 60

Piccoli ma importanti cambiamenti per quanto riguarda la nostra iniziativa dedicata agli studenti di Scienze Motorie e Fisioterapia. Da quest’anno sarà biennale.

Leggi tutto...

Il nuovo anno si apre con il numero S&S di gennaio che propone un ampio special dedicato al Convegno S&S dal titolo "Dal modello fisiologico e prestativo del calciatore alle moderne strategie di allenamento", svoltosi lo scorso 28 novembre.

Nell’annus horribilis 2020, finalmente terminato, tutte le discipline, chi più e chi meno, si sono fermate. Pure le Olimpiadi, simbolo di continenti e di sport, sono state posticipate (l’appuntamento è per luglio). E l’inattività avrà conseguenze in particolar modo sulle generazioni più giovani. Generazioni che mostrano già di per sè problematiche da questo punto divista: l’articolo di Fabrizio Anselmo chiarisce come siano peggiorate dal 1998 al 2013 le prestazioni degli studenti della scuola superiore in alcuni semplici test (lancio della palla medica,100 metri, 1.000 metri, salto in lungo). Il Covid stato un nemico invisibile, difficile da fronteggiare perchè puoi sconfiggerlo solo con l’attenzione in comportamenti che vanno contro la logica della socialità e del movimento stesso. Speriamo che il vaccino ci permetta di tornare a correre, saltare, segnare, pedalare, colpire, sciare… o scivolare sulla neve grazie a una tavola, fare snowboard insomma, cui abbiamo dedicato la copertina.

Altri articolo sono stato dedicati a valutazione funzionale, fisiologia, motorsport, atletica leggera, allo sport paralimpico e a medicina e riabilitazione. Non mancano le nostre rubriche Letto e Commentato e La Finestra su Il Nuovo Calcio e l'articolo tratto dalla tesi del 2° classificato al Premio Icaro 2020 Matteo Piparo.

Un numero ricco a inaugurare il 13° anno di pubblicazione di Scienza&Sport, in attesa di poter festeggiare ad aprile il 50° numero della nostra rivista dedicata a tutti i professionisti del mondo della preparazione fisica. 

 

Il Direttore di Scienza&Sport Ferretto Ferretti insieme a tutta la redazione e unitamente a Editoriale Sport Italia augura a tutti i gli appassionati lettori Buone Feste.

Ciao Roberto

News

Una grave perdita, umana e professionale, ha colpito la nostra casa editrice.

Leggi tutto...

Un Black Friday (così) non si era mai visto: Scienza&Sport festeggia il suo primo vero “venerdì nero” con offerte imperdibili  fino al 70 per cento – tra scontistiche su abbonamenti, libri singoli o in pacchetti. Difficile scegliere? Vi diamo tempo fino a mercoledì 2 dicembre

Basta sconti da velocisti: il Black Friday su Sportivi.it sarà ultra. Una vera esperienza di endurance con fischio d'inizio venerdì 27 novembre e tempi supplementari fino a mercoledì 2 dicembre. Uno slalom inedito, che si snoda tra scontistiche sugli abbonamenti alle nostre riviste – del 15 per cento per il cartaceo e del 20 per cento per il digitale – oltre a quelle sui singoli libri – dal 20 per cento fino, addirittura, al 70 per cento – per concludere con le offerte sui pacchetti di pubblicazioni che trattano tematiche complementari tra loro.

Se amate lo sport a 360° questo è davvero il Black Friday che fa al caso vostro.

Clicca qui per scoprire tutte le nostre offerte>>> 

“Dal modello fisiologico e prestativo del calciatore alle moderne strategie di allenamento” questo il tema centrale che sabato 28 novembre verrà sviscerato sotto numerosi e molteplici aspetti durante il convegno organizzato da Scienza&Sport in collaborazione con la rivista Il Nuovo Calcio. La quinta edizione del convegno, diventato ormai un appuntamento fisso per i preparatori atletici, quest’anno si svolgerà in forma digitale per permettere a tutti di partecipare nonostante le limitazioni dovute all’emergenza sanitaria.

Leggi tutto...

Da sinistra: Ferretto Ferretti, Giulio Toffoli, Marco Rocca, Daniele Menarini, Roberto Berghi, Adriano Paulicelli, Alberto Nabiuzzi (Foto: Daniela Portaluppi)

News

 Da martedì 22 settembre è cambiata la proprietà della casa editrice milanese Editoriale Sport Italia srl, cui fanno capo cinque testate di riferimento per chi pratica sport: i mensili Correre, Il Nuovo Calcio e Triathlete, il nostro trimestrale Scienza&Sport e il semestrale Scarpe&Sport oltre ai libri e agli eventi. Un avvicendamento che è intervenuto in continuità con l’attività svolta fin dalla fondazione dell’azienda, avvenuta nel 1981.

Leggi tutto...
In Collaborazione